Tempesta in Arrivo: Hong Kong si Blinda Contro Saola. La Comunità si Prepara sl Peggio!

Hong Kong

Hong Kong

Hong Kong si sveglia con una situazione di paralisi generale, con scuole, trasporti e negozi chiusi, in attesa dell’arrivo del supertifone Saola, che si sta avvicinando alla costa meridionale della Cina. L’Osservatorio Meteorologico di Hong Kong ha alzato l’allerta a livello 8 su una scala di dieci, con la possibilità che possa aumentare al massimo grado se la velocità del vento raggiunge livelli di uragano nelle zone costiere e nelle aree elevate nei prossimi due giorni. Al momento, la tempesta si trova a circa 230 chilometri a est e sudest del centro finanziario, con venti che raggiungono i 205 chilometri all’ora.

Secondo l’Osservatorio Meteorologico, le condizioni meteo peggioreranno rapidamente nel corso della giornata, con il rischio di gravi inondazioni nelle zone costiere a bassa altitudine a partire dal pomeriggio. Si consiglia ai residenti di restare lontani dalla costa per evitare situazioni pericolose.

In vista di questo evento, la città si è preparata a partire da giovedì, mettendo in atto misure di sicurezza per affrontare le forti piogge e i venti intensi. Circa 150 persone sono state evacuate in rifugi temporanei, mentre i negozi e i residenti nelle zone più basse hanno posizionato sacchi di sabbia di fronte alle porte e protetto le finestre per evitare danni.

Se il segnale di tempesta ciclonica numero 10 dovesse essere emesso, sarebbe la prima volta dal 2018 che l’osservatorio emette un avviso di tale intensità e la 16ª volta dal 1946, anno in cui sono stati introdotti i registri.

Il settore dei trasporti è uno dei più colpiti dall’arrivo di Saola, con la cancellazione di 366 voli e il ritardo di altri 40, secondo l’Autorità Aeroportuale. Le compagnie aeree Cathay Pacific, Hong Kong Airlines, HK Express e Greater Bay Airlines sono tra le più danneggiate.

Per quanto riguarda i trasporti terrestri, il servizio ferroviario Airport Express ha operato normalmente fino a mezzogiorno di venerdì, ma alcuni servizi di autobus e percorsi sono stati limitati.

Prima di raggiungere la Cina continentale, Saola ha attraversato il sud di Taiwan, causando forti piogge nelle città del sud dell’isola. In precedenza, ha colpito le Filippine, dove ha causato almeno una vittima e decine di migliaia di sfollati a causa delle inondazioni.

Ogni anno, Hong Kong subisce l’impatto di circa sei tifoni, principalmente nella stagione che va da giugno a ottobre, anche se solo una piccola percentuale di essi porta alla chiusura di attività commerciali o scolastiche.

L’ultimo supertifone che ha colpito la città è stato il tifone Mangkhut nel 2018, che ha causato danni economici diretti stimati intorno a 4,6 miliardi di dollari di Hong Kong (586 milioni di dollari statunitensi, 541 milioni di euro).