Selvaggia: significato, colori e curiosità sull’onomastico

Selvaggia significato del nome

Cosa significa Selvaggia, onomastico, colore associatà e curiosità

Il nome Selvaggia: significato, storia e curiosità

Se c’è un nome che evoca selvatichezza e libertà, è sicuramente Selvaggia. Questo nome così particolare ha un fascino misterioso e avventuroso che lo rende unico e affascinante. Ma qual è il significato di Selvaggia? Da dove proviene e quali sono le sue curiosità?

Il nome Selvaggia ha origini antiche e deriva dal latino “silvaticus”, che significa “appartenente ai boschi” o “selvaggio”. È un nome che evoca la natura incontaminata e la forza della natura, simboleggiando un’anima libera e indomabile. Selvaggia è una persona che ama l’avventura, la libertà e la bellezza della natura selvaggia.

La storia di Selvaggia è legata a figure femminili forti e ribelli, come la leggendaria Selvaggia D’Alessio, protagonista di una nota novella del Decameron di Boccaccio. Selvaggia è anche il nome di una famosa attrice italiana, Selvaggia Lucarelli, nota per la sua personalità eccentrica e schietta.

Il colore associato a Selvaggia è il verde, simbolo di natura e libertà, mentre il numero fortunato è il 7, che rappresenta la perfezione e l’armonia. Il giorno dell’onomastico di Selvaggia si festeggia il 1 novembre, giorno di Ognissanti, che celebra tutti i santi del paradiso.

Insomma, Selvaggia è un nome che non passa inosservato, ricco di significato e di storia. Se siete alla ricerca di un nome forte e originale per la vostra bambina, Selvaggia potrebbe essere la scelta perfetta. E chi sa, forse anche voi vi sentirete un po’ selvagge e ribelli, pronte a sfidare il mondo con coraggio e determinazione.